This website uses necessary cookies to ensure that our website is ideally usable. We do not use cookies that process personal data without your prior consent. Read our Cookie Policy

Retargeting con codice QR

Retargeting del pubblico che scansiona i vostri codici QR

book reader icon
8 Minuti
facebook logo gray
linkedin logo gray
mail logo gray
Retargeting con codice QR

Che cos'è il retargeting?

Secondo Wikipedia Retargeting o Remarketing è una tecnica per mostrare annunci a persone che hanno precedentemente visitato il vostro sito web. All'interno della pagina web viene inserito un pixel che imposta un cookie nel browser dell'utente. Questo cookie vi permette di indirizzare il visitatore del sito web con pubblicità in altre parti di Internet utilizzando il retargeting.

La visualizzazione degli annunci è gestita dalle grandi piattaforme pubblicitarie (ad esempio Google, Facebook, AdRoll, ecc.) che dispongono di una vasta rete di siti web in cui possono visualizzare gli annunci.

In questo post scoprirete come funziona il retargeting in combinazione con i QR Code e gli immensi vantaggi di collegare i QR Code del mondo offline con le vostre offerte online. L'uso sapiente dei QR Code con il retargeting motiverà i potenziali clienti ad acquistare i vostri prodotti o li legherà ancora di più al vostro marchio.

Come funziona il retargeting con i codici QR?

Con il nostro Generatore di codici QR, è possibile creare codici QR dinamici che possono impostare un cookie di tracciamento quando vengono scansionati. Le 3 fasi seguenti descrivono il processo di re-targeting in modo più dettagliato.

1. Scansionare il codice QR

Il dispositivo mobile esegue la scansione di un codice QR

L'utente scansiona il vostro codice QR. L'utilizzo di codici QR dinamici non solo consente di tracciare l'utente e di reindirizzarlo all'URL di destinazione, ma anche di impostare un cookie di tracciamento sul dispositivo dell'utente.

Cookie su dispositivo mobile

Un cookie viene collocato sul dispositivo dell'utente. Mentre avviene il processo di reindirizzamento, un file cookie viene collocato sul dispositivo dell'utente e ciò consente alle piattaforme di retargeting di sapere che questo specifico utente è interessato a un determinato contenuto in un determinato contesto.

3. Lancia la tua campagna di retargeting

Lancio del retargeting

Lancia la tua campagna di retargeting. La "magia" ha inizio e puoi mostrare agli utenti che hanno scansionato i tuoi codici QR annunci pertinenti che corrispondono ai tuoi prodotti e servizi.

Perché dovreste usare il Retargeting

Il motivo principale per cui voi, come inserzionisti, dovreste prendere in considerazione l'utilizzo di strategie di retargeting quando implementate i QR Code è che il grado di motivazione/impegno dell'utente è molto alto. Non dimenticate che prima di scansionare il vostro QR Code l'utente deve tirare fuori il suo smartphone, scansionare il codice e seguire il link. Un forte impegno di cui dovreste approfittare!

Idee per campagne di retargeting

  • Più informazioni. Un utente scansiona un codice QR in una rivista e viene reindirizzato a una pagina di destinazione di uno dei vostri prodotti o servizi. Con il retargeting potete mostrare annunci allo stesso utente su altri canali che promuovono questa specifica referenza o una correlata e persino proporre un'offerta/promozione.
  • Packaging
  • Prima dell'acquisto. Un codice QR che viene scansionato sulla confezione di uno dei vostri prodotti è un chiaro segno di interesse per il vostro prodotto.
  • Dopo l'acquisto. Un codice QR viene scansionato da una brochure o da un manuale di istruzioni incluso nella confezione del prodotto. Questo può essere un buon momento per legare ancora di più il cliente al vostro marchio e per visualizzare successivamente pubblicità che offrano al cliente prodotti adatti per l'up-selling o il cross-selling.
  • Lead form. Se create un codice QR per un modulo di lead, i potenziali clienti possono inserire i loro dati di contatto per ricevere gratuitamente, ad esempio, un e-book, una newsletter o un buono. Tuttavia, se l'utente abbandona il modulo prima di inviarlo, il retargeting vi offre l'opportunità di rivolgervi nuovamente al potenziale cliente in un momento successivo e di reindirizzarlo al modulo di lead.
  • Video. Potete anche creare una campagna di retargeting per gli utenti che hanno scansionato un codice QR che porta a uno dei vostri video promozionali.

In effetti, queste strategie non sono molto diverse da qualsiasi altra campagna di retargeting. L'unica differenza è che, se avete giocato bene le vostre carte, potete probabilmente avere alcune variabili di contesto che di solito non avete e ottenere, come detto sopra, un utente altamente motivato che si converte in un cliente pagante.

GDPR/CCPA e Retargeting

Conforme al GDPR e al CCPA

Il retargeting è bello! Ma è legale? Devo informare l'utente prima di tracciare i suoi dati personali?

Buona cosa che tu abbia chiesto. Significa che siete altrettanto impegnati nei diritti e nella protezione dei dati degli utenti quanto noi.

Nei Paesi dell'Unione Europea, a causa del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e negli Stati Uniti, a causa del California Consumer Privacy Act (CCPA), è necessario il consenso esplicito dell'utente per memorizzare cookie di terze parti sul suo dispositivo. Non è possibile eseguire una campagna di retargeting (nemmeno posizionare un cookie sul dispositivo dell'utente) a meno che non si chieda il consenso esplicito per farlo.

Pertanto, la nostra soluzione di retargeting, insieme al resto della piattaforma, è pienamente conforme al GDPR.

Come lo facciamo?

La nostra architettura di reindirizzamento consente di inserire nel dispositivo dell'utente i cookie di vari fornitori di servizi per abilitare il retargeting dopo la scansione del codice QR. È sufficiente impostare l'ID di tracciamento del provider o incollare il proprio script JS nella sezione Tracciamento esterno / Re-Targeting da eseguire durante il processo di reindirizzamento. Questo vi permetterà di eseguire le vostre campagne di retargeting dai vostri codici QR.

Tracciamento esterno / Re-Targeting

Identificativi di reindirizzamento per Facebook, Google Analytics e Google Tag Manager

Consenso

Nei Paesi dell'Unione Europea, a causa del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) e negli Stati Uniti, a causa del California Consumer Privacy Act (CCPA), è necessario il consenso esplicito dell'utente per la memorizzazione di cookie di terze parti sul suo dispositivo.

È possibile attivare un popup di consenso in cui l'utente conferma di essere d'accordo con la memorizzazione dei cookie sul suo dispositivo prima di essere reindirizzato. Se non acconsente, i cookie non vengono creati e l'utente viene reindirizzato alla pagina di destinazione.


Popup di consenso per la conformità GDPR e CCPA

Questa opzione è obbligatoria se si prevede di eseguire campagne in mercati soggetti a queste normative. Se il popup per il consenso è disattivato, l'utente viene reindirizzato alla pagina di destinazione senza che sappia che vengono memorizzati cookie di terze parti.

È possibile personalizzare completamente il popup di consenso utilizzando il proprio testo e il link all'informativa sulla privacy.

Popup di consenso per la conformità al GDPR/CCPA
Popup di consenso per conformità GDPR/CCPA

Piattaforme di retargeting supportate

Come già detto, gestire una campagna di retargeting da soli è una missione impossibile. Avrete sempre bisogno di un fornitore/piattaforma che se ne occupi. Tutti chiederanno di aggiungere un pezzo di codice alla vostra pagina in modo da poter effettuare il retargeting degli utenti.

La maggior parte dei grandi player di Internet ha una propria rete di display e retargeting, ma è possibile trovare anche servizi più piccoli con caratteristiche o audience specifiche che potrebbero essere interessanti da esplorare.

Rete di annunci Google

Retargeting con Google
Retargeting con Google

Google Ads è una delle più grandi reti di visualizzazione sul mercato.

Potete eseguire campagne di retargeting dal vostro account Google Ads e iniziare a visualizzare i vostri annunci subito dopo la scansione dei codici QR.

Facebook

Retargeting con Facebook
Retargeting con Facebook

Programma di retargeting per Facebook Lo slogan "Ispira le persone a riscoprire ciò che amano della tua azienda" dice tutto.

Se utilizzate il pixel di Facebook, potete inserire annunci sul profilo Facebook o Instagram dell'utente che ha scansionato i vostri codici QR.

Dashboard campagne Facebook
Dashboard campagne Facebook

Risolvere i problemi del Pixel di Facebook

Scaricare Meta Pixel Helper
Il plugin del browser Meta Pixel Helper per Chrome vi permetterà di verificare se il Pixel di Facebook è stato attivato correttamente e di individuare le possibili cause di errore. Installate il plugin nel vostro browser Chrome e accedete al vostro URL breve per verificare il vostro Facebook Pixel. Una volta caricato l'URL breve nel browser per richiedere il consenso, il plugin dovrebbe visualizzare il messaggio Un pixel trovato e una casella di controllo verde per una PageView come mostrato nello screenshot sottostante.

Finestra di dialogo Meta Pixel Helper
Finestra di dialogo Meta Pixel Helper

Non utilizzare Ad-Blocker
Gli Ad-Blocker o altre estensioni del browser possono impedire l'attivazione dello script. Lo script del pixel di Facebook può essere bloccato e l'utente non vedrà alcun dato di tracciamento. Tuttavia, il tracciamento interno al server di QR Planet funzionerà. Disattivate temporaneamente tutte le estensioni di Chrome, tranne Meta Pixel Helper, per verificare se un'estensione blocca lo script di Facebook.

Il DNT (Do-no-track) deve essere disabilitato
Assicurarsi che l'opzione Do-not-track del browser non sia attivata. Questo impedirà che la scansione venga tracciata.

Verificare l'ID del pixel di Facebook
Assicurarsi che l'ID del pixel di Facebook sia corretto.

Lo script del pixel di Facebook richiede troppo tempo per essere caricato
Per impostazione predefinita, impostiamo una finestra temporale di 700 ms per caricare il JavaScript di Facebook e inviare la richiesta di tracciamento a Facebook. Se lo script non viene caricato ed eseguito in questo lasso di tempo, l'utente verrà inoltrato all'URL di destinazione, senza tracciare la scansione del codice QR in Facebook. È possibile impostare un ritardo maggiore nelle impostazioni dell'account per ovviare a questo problema.

LinkedIn

Retargeting con LinkedIn
Retargeting con LinkedIn

LinkedIn Retargeting Program è la soluzione offerta da LinkedIn per il retargeting dei propri utenti.

In alcuni casi (soprattutto per i servizi B2B), il pubblico di LinkedIn può essere più preciso e mirato di quello basato sulle abitudini di navigazione o sui modelli di ricerca

Come sempre, tutto dipende dai tuoi obiettivi e dalla tua strategia e ogni rete ha pro e contro che devi studiare prima di scegliere una rete o un'altra.

* Il tag LinkedIn Insight può essere aggiunto anche tramite Google Tag Manager.

Altri servizi di retargeting

Retargeting con altre reti
Retargeting con altre reti

Se volete integrare qualsiasi altra piattaforma o servizio di retargeting, utilizzate Google Tag Manager per gestire e inserire gli script.

È possibile aggiungere un nuovo contenitore sul proprio account di Google Tag manager e aggiungere un nuovo tag con HTML personalizzato.

È possibile creare diversi tag tramite GTM, in modo da poter integrare facilmente il proprio servizio di retargeting

Vogliamo mantenere la nostra piattaforma aggiornata e allineata con gli obiettivi dei nostri utenti, quindi se la vostra azienda è interessata a qualsiasi altra soluzione/piattaforma di retargeting, contattateci e saremo lieti di aiutarvi.

Sentitevi liberi di registrare una prova gratuita per 30 giorni per eseguire la vostra prima campagna di retargeting con codice QR o consultate il nostro account demo.

Last update 10 months ago